Scuola media

Per un pugno di libri

12-12-2017
Per un pugno di libri

Si è conclusa con la sfida del 1 giugno scorso l'edizione 2015/2016 del progetto "Per un pugno di libri", l'iniziativa della scuola Foscolo avvicinare i propri allievi alla lettura. L'attività si ispira all'omonima trasmissione televisiva e propone la lettura comune di uno stesso libro da parte degli allievi delle classi prime e di un altro da parte di quelli delle seconde. La gara, iniziata nell'a.s. 2012/2013 quando la Foscolo era composta di due plessi, quello di via Pinturicchio e quello di Ponte Valleceppi, continua ancora oggi svolgendosi in contemporanea nei due nuovi istituti comprensivi Perugia 2 (coordinata dal prof. Luca Severi) e Perugia 13 (coordinata dalla prof. Maria Assunta Sforna).

Al termine di ciascun quadrimestre le varie classi diventano vere e proprie squadre che gareggiano tra loro nella soluzione di esercizi di vario tipo ed ovviamente nel rispondere alle insidiose domande del quizzone finale, in cui dimostrare la conoscenza approfondita di quanto letto nei mesi precedenti.

Quest'anno gli studenti più piccoli si sono impegnati della lettura de "Il cavaliere inesistente" di I. Calvino durante il primo quadrimestre e di "Un americano alla corte di re Artù" di Mark Twain durante il secondo, mentre i più grandi hanno affrontato prima "Frankenstein" di Mary Shilley e poi "Io non ho paura" di Niccolò Ammaniti. Le scelte dei titoli prevedono spesso opere che rientrano nel panorama dei classici romanzi per ragazzi, in quanto l'impegno della scuola è quello di favorire la lettura senza particolari aggravi di spesa da parte delle famiglie, suggerendo testi facilmente reperibili nelle biblioteche pubbliche o addirittura in rete in quanto non più soggette a copyright.

I ragazzi si sono particolarmente impegnati, sollecitati dai propri insegnanti di Italiano che li hanno guidati per tutto l'anno scolastico con attività di animazione alla lettura effettuate durante le ore curriculari. Le due sfide si sono svolte rispettivamente il 17 febbraio ed il 1 giugno, sotto la supervisione del prof. Severi.

Alla fine dell'anno, sommando i punteggi delle singole prove, le classifiche sono risultate così composte:

Classi prime

1° Classificato: 1A
2° Classificato: 1F
3° Classificato: 1C

Classi seconde

1° Classificato: 2A
2° Classificato: 2C
3° Classificato: 2B

Le nostre congratulazioni a tutti i partecipanti.

E per questo periodo di vacanze estive, ricordate: "Nessun vascello c'è che, come un libro, possa portarci in contrade lontane." (Emily Dickinson)