Scuola media

Vincitori del concorso UMBRIA NO-SLOT

12-12-2017

Grande soddisfazione per la prima E della scuola “Foscolo” martedì 30 maggio: la classe ha partecipato e vinto con un layout per un manifesto ad “Umbria no-slot”, un concorso di idee per la realizzazione di una campagna di prevenzione, contrasto e cura del gioco d'azzardo, promosso dalla Regione Umbria.

Unica classe di scuola secondaria di primo grado dell'Umbria ad ottenere un tale riconoscimento, la I E è stata premiata in una solenne cerimonia presso il Salone d'Onore di Palazzo Donini dall'assessore alla Salute Barberini.

A giudicare i molti elaborati in concorso c'era una giuria tecnica di giornalisti, pubblicitari e psicologi che hanno assegnato alla I E un premio di 500 euro per l'acquisto di materiale scolastico.

L'attività, coordinata dalla prof. Simona Oliva, ha coinvolto nell'ideazione creativa tutta la classe che ha poi affidato a Giovanni Bianconi e a Lorenzo Anderini la realizzazione grafica del concept.

Essa si inserisce nella più ampia azione educativa che la scuola porta avanti su tematiche di cittadinanza e di sensibilizzazione verso i problemi sociali più attuali.

Durante la cerimonia Giuseppe Abbritti ha lanciato un appello alla politica regionale affinchè si eviti di aprire sale scommesse vicino alle scuole come è purtroppo accaduto recentemente a Porta Pesa, proprio davanti alla Primaria Ciabatti; l'alunno ha ricordato che il quartiere e l'Istituto hanno attuato una forte mobilitazione perchè questo non accadesse ma per il momento la richiesta è rimasta inascoltata.

L'Assessore ha rassicurato gli alunni dicendo di essere impegnato sul tema ed ha affermato: “Proprio oggi in Consiglio regionale si prende in esame una modifica della legge regionale che obbligherà anche le sale scommesse ad una distanza definita dalla norma da luoghi sensibili”.

La classe ha ricevuto i complimenti della Dirigente Simona Ferretti che ha sostenuto l'iniziativa e ha manifestato la considerazione data all'evento accompagnando personalmente la I E alla premiazione.